Statistiche
Descrizione

  • Daniele nasce a Cavalese, un paese sito in Val di Fiemme in provincia di Trento il2 maggio 1988.
    Fin da piccolo inizia a coltivare una grande passione per il settore ristorativoturistico e alberghiero, grazie anche ad uno zio in Trentino ed al nonno a Teramo, che avevano entrambi due attività commerciali.Ha vissuto per un breve periodo di tempo a Predazzo, sempre in Val di Fiemme, fino a che, a causa del lavoro del padre, con la famiglia si è trasferito a Teramo, in Abruzzo.

    Li ha proseguito gli studi scolastici, mentre in contemporanea intraprendeva la strada del “lavoro per divertimento”.

     

    Negli anni, Daniele, ha intrapreso svariate esperienze lavorative in diversi settori e spaziando tra mansioni diverse ma con una costante: il contatto con il pubblico.
    Una cosa più di tutte le altre, rappresentava l’habitat naturale dove questo ragazzo riusciva a dare il meglio di sè, a trasmettere la propria passione a chiunque gli fosse vicino, sia come collega o come cliente, più di ogni altra cosa Daniele si stava specializzando nel settore Bar.
    Tra studio e gavetta, è andato avanti con entusiasmo nel suo percorso divenendo cosi un vero e proprio Bartender, più precisamente General Bar Manager, studiando in una delle scuole più importanti al mondo, ovvero l’IBA (International Bartender Association).

    Svariate sono le esperienze anche in altri campi:
    – inizia come semplice cameriere per poi diventare responsabile di sala;
    – intraprende per passione anche un percorso da vocalist, anche se in questo campo non è stato tenuto molto in considerazione.

    Tra le esperienze più importanti annoveriamo le diverse partecipazioni come Barman in alcune delle strutture più importanti d’Italia, dove per la maggior parte del tempo Daniele è stato fianco a fianco con un suo caro amico che non dimenticherà mai e che ha tristemente perso in un incidente stradale.
    Questo amico che Daniele porta nel cuore, è la ragione del nome d’arte Bryan Clace, il suo secondo nome.

    I nomi con cui è riconosciuto sono diversi: molti lo riconoscono tramite il cognome, altri col nome d’arte, ma la gran maggioranza lo riconosce come Dream oppure Paradise.

    Questi nomi derivano da un locale, il Dream Paradise, aperto a Teramo alla fine del 2010 e chiuso a causa di un raggiro agli inizi del 2012.
    Daniele riuscì a realizzare uno dei suoi più grandi sogni grazie anche all’aiuto della madre e supportato dai consigli di familiari esperti nel settore da diverso tempo, come lo zio, fratello del padre, che per quasi 10 anni è stato patron di uno dei ristoranti più importanti del teramano, ovvero il Fortino, locale che fungeva da ristorante, pizzeria, organizzazione cerimonie e banchettistica di qualunque genere.

    Anche con lo zio c’è stata una collaborazione per diverso tempo, fino a dicembre 2015, anno in cui il patron del ristorante ha deciso di chiudere.

    Il 2015 è un anno molto importante per questo giovane Barman, visto da gennaio intraprese un nuovo cammino pieno di responsabilità, come direttore di un hotel, con annesso stabilimento balneare e spiaggia, sito a Cupra Marittima (AP).

    Altre competenze maturate sono quelle da Advisor Manager e Organizzatore di eventi di vario tipo com,e ad esempio la  riorganizzare di un ambiente di lavoro, studio di una campagna di rilancio ed in più capacità di insegnare una metodologia di lavoro efficace che, come i migliori barman sanno, bisognerebbe tenere sempre bene a mente.

    Dopo un periodo “sabbatico”, ora ha deciso di rimettersi in gioco e di prendersi le sue rivincite. Vedremo cosa riuscirà a fare nei prossimi anni!

    Se volete restare in contatto con lui, troverete tutti i suoi recapiti in questa pagina.

Contatta

mood_bad
  • Nessun commento ancora.
  • chat
    Aggiungi una recensione